Homepage

Runaway Totem esiste da sempre.
La storia e l’origine di Runaway Totem sono la storia e l’origine del Cosmo.
Runaway Totem ha deciso di rendersi manifesto a questa realtà attraverso un linguaggio universale, che possa essere da tutti compreso: la Musica.
Per questo motivo ha iniziato la sua Opera nel 1988 a Riva del Garda (Italia), a seguito di un preciso progetto di Cahål de Bêtêl e Mimïr De Bennu (Renè Modena).
Gli Elementi che compongono Runaway Totem hanno preso possesso nel corso del tempo di differenti persone e musicisti. È importante capire che il loro avvicendarsi non è dato da vicissitudini umane, ma è frutto della volontà di Runaway Totem. Ogni Elemento, ogni accadimento, è funzionale all’obiettivo di Runaway Totem.
Ecco quindi che quando un Elemento se ne va, è perché ha esaurito la sua funzione in quel luogo e in quel tempo. L’Elemento torna quindi al suo luogo d’origine, mentre la persona che lo ha ospitato non può far altro che seguire questi eventi, allontanandosi così dal gruppo.
La musica di Runaway Totem si dipana lisergicamente tra rock e prog, tra sperimentazione e psichedelia, tra elettronica e avant-garde, tra Voci diplophoniche, Cori surreali e strumenti acustici creando una tavolozza di colori sonori che descrivono la società attuale.
Fuga dal Totem, ovvero programmatico rifiuto di qualsiasi idolo senza che questo comporti un’abiura della religiosità intesa come anelito, ricerca spirituale di una connessione con mondi superiori da esplorare e poi rappresentare.
Per questo Runaway Totem ha il preciso proposito di stimolare riflessioni e osservazioni approfondite di carattere mistico ed ascensionale, attraverso un linguaggio universale che è da tutti compreso: la musica.
A partire dal suo stesso simbolo, attinto da una tradizione antichissima, Runaway Totem ci parla di temporalità, di dinamismo, di opposizioni che, come nello Yin e nello Yang, si compenetrano descrivendo una perfetta armonia del Tutto. In essa le dicotomie di cui è saturo il pensiero moderno, trovano una diversa risoluzione svelando la necessità dell’una rispetto all’altra. Buio e luce, vita e morte. Numerose esperienze culturali di radice antichissima e spesso ascetica, sono il background di questo straordinario contenitore di musica che si esprime in performance live ricercate e sempre uniche così come anche in una poderosa discografia che comprende dodici Lp. Ultimamente è uscitoil nuovo lavoro dal titolo “MULTIVERSAL MATTER”. Questo concept album è un’ulteriore passo in avanti nella ricerca sonora di Runaway Totem dove oltre la ieraticità dell’uso della voce, importane nell’accompagare l’ascoltatore in un futuribile viaggio attraverso il Multiverso, viene sperimentata l’accordatura con l’intonazione del LA a 432 Hz, (come auspicava Giuseppe Verdi), invece che a 440 Hz della convenzione ordinaria.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.